VENETO - FAME, PESTE, SANITÀ E MORTE NELLA TERRAFERMA VENETO-FRIULANA (1628-1631) - (2015)

FAME, PESTE, SANITÀ E MORTE NELLA TERRAFERMA VENETO-FRIULANA (1628-1631)

Quando il “gran contagio” serpeggiò per Ceneda e Serravalle

001_-_libro_Fame096

FAME, PESTE, SANITÀ E MORTE NELLA TERRAFERMA VENETO-FRIULANA (1628-1631)

Quando il “gran contagio” serpeggiò per Ceneda e Serravalle

di Oscar De Zorzi

2015, Dario De Bastiani Editore, 15,5x13, pp 857, € 34,00

INDICE

PREFAZIONE, pag, V

PREMESSA, pag. XI

AVVERTENZE, pag. XIX

1.Carestia, fame e morte. Venezia, il nero ombelico dei miserabili di terraferma, pag. 21

2.La storia della peste e le cognizioni mediche Venete nei secoli XVI-XVII, pag. 35

3.La peste del 1630-1631 nel Veneto, pag. 107

4.Venezia, pag. 120

5.Rovigo e il Polesine, pag. 138

6.Verona, pag. 143

7.Vicenza, pag. 150

8.Padova, pag. 158

9.Treviso, pag. 177

10. Castelfranco, pag. 256

11. Asolo, pag. 260

12. Noale e Mestre, pag. 265

13. Bassano, pag. 269

14. Oderzo, pag. 295

15. Motta, pag. 308

16. Portobuffolé, pag. 319

17. Conegliano, pag. 322

18. Ceneda, pag. 408

19. Serravalle, pag. 557

20. Belluno, pag. 661

21. Feltre, pag. 681

22. Il Cadore, pag. 692

23. Il Friuli, pag. 697

Cividale del Friuli, pag. 712

Carnia. Terra di lupi, pag. 719

Udine, pag. 724

Marano, pag. 749

Portogruaro, pag. 751

Pordenone, pag. 761

I dintorni di Spilimbergo, pag. 783

Sacile, pag, 787

Ringraziamenti, pag. 793

Bibliografia, pag. 796

Itinerari vittoriesi tra le immagini dei santi protettori dalla peste, pag. 813

Bibliografia, pag. 855