ALTOPIANO - PERSONE ILLIUSTRI DEI SETTE COMUNI (2015)

PERSONE ILLUSTRI DEI SETTE COMUNI

NELLE OPERE DI ANCUS (ANGELO COSTA) E GIUSEPPE NALLI


_libro_-_sette_comuni_068


PERSONE ILLUSTRI DEI SETTE COMUNI

NELLE OPERE DI ANCUS (ANGELO COSTA) E GIUSEPPE NALLI

A cura di Giancarlo Bortoli

Edizioni l’Altopiano, 2015, 16x24, pp. 133, € 10,00



Premessa di Stefania Longhini, Direttore de L’Altipiano

Incuriosa gloriarum tuarum. E’ una frase che mi sono sentita ripetere spesso da una persona che in gioventù mi ha insegnato molte cose. Alla domanda “Sai chi erano Agostino Dal Pozzo e Modesto Bonato” mi vedo ancora, giovanissima studente, scrollare la testa in un misto di imbarazzo e dispiacere nel prendere coscienza di quante cose ancora ignorassi sulla storia della mia terra.

Più tardi negli anni, con la redazione del L’Altipiano, abbiamo più volte prospettato di avviare una rubrica dedicata alle persone illustri dell’Altopiano alle quali, tra l’altro, sono intitolate molte vie dei nostri paesi. Chi fossero il Dal Pozzo o il Bonato poi l’ho imparato, ma quanti nomi rimangono, per me come, credo, per la gran parte di tutti noi, senza storia e senza figura? Certo per dare avvio al nostro progetto servivano delle ricerche, delle consultazioni di libri o documenti dai quali estrapolare tutte le notizie necessarie oppure le indagini fatte ascoltando le storie di tante famiglie e un lungo lavoro di elaborazione ; “passatempi” impegnativi. A questa nostra idea, rimasta nel cassetto più per mancanza di tempo che di volontà, risponde oggi Giancarlo Bortoli. Lui di ricerca se ne intende e tra i tanti preziosi lavori che, nella sua appassionata attività di storico, ha realizzato c’è anche questa raccolta di biografie “delle nostre glorie”, di quegli altopianesi che si sono distinti e fatti onore in vari campi e in varie epoche.

L’impegno di Giancarlo Bortoli va a recuperare ed ampliare quanto fatto in precedenza da, nell’ordine, Agostino Dal Pozzo, Giuseppe Nalli e Angelo Costa.

Il giornale L’Altipiano, redazione e proprietà, ha accolto con onore la proposta di pubblicare questo libro: siamo convinti che compito di questo giornale, impegnato a raccontare la storia nel suo svolgersi, sia anche quello di diffondere cultura e infondere amore e passione per il nostro territorio e per la sua storia.

L’esempio di tanti personaggi che hanno dato lustro alla nostra “piccola patria” diventi motivo d’orgoglio per tutti noi e stimolo a fare sempre meglio nei grandi progetti come nelle piccole cose.

La raccolta, come sottolinea lo stesso autore, non ha la pretesa di essere completa ed esaustiva. Tutti gli altopianesi sono chiamati a fare delle proposte e fornire alla nostra redazione materiale per altre biografie: potrebbe nascere una nuova ed importante rubrica sulle pagine del nostro quindicinale e magari una seconda e più ricca edizione di questo “Persone illustri dei Sette Comuni”.