BASSANO DEL GRAPPA - MONUMENTI BASSANESI - IL MONUMENTO AGLI INVALIDI E MUTILATI DEL LAVORO

IL MONUMENTO


AGLI  INVALIDI  E  MUTILATI  DEL   LAVORO

di Vasco Bordignon

Tra il Tempio Ossario e l’inizio delle case del Quartiere Bonaguro è stato ricavato uno spiazzo ove si staglia un monumento che dalle sue fattezze richiama con notevole efficacia il dolore umano, l’urlo di un corpo (in bronzo a grandezza naturale)  immolato su un una colonna nell’atto di essere straziato da una imponente ruota spezzata stilizzata, simbolo della industrializzazione e della tecnologia, che ogni anno, per varie cause, determina un numero impressionante di invalidi e di mutilati.


Questo monumento è opera del prof. Ulisse Ronzani (Lusiana 03-08-1927- Bassano del Grappa 02-02-2015)

E’ stato progettato nel 2001.

E’ rappresentato da una ruota parzialmente dentata, simbolo di ogni mestiere, che si è rotta e inclinata dal troppo lavoro, e sopra, la figura di un lavoratore ferito o deceduto. L’opera è in marmo di chiaro-fonte (Lusiana), spuntato, gradinato e lavorato con taglio naturale.

La vittima del lavoro, adagiata su una pietra irregolare, è fusa in bronzo.

Dimensioni : il monumento raggiunge l’altezza di metri 2,92; il basamento scultore misura metri 2,01; la figura in bronzo è di metri 0,91; la ruota dentata ha un diametro di metri 6,0 ed uno spessore di metri 0,50.

La pavimentazione e anche la seduta a margine del monumento sono realizzate in marmo chiaro-fonte, con dettagli ben studiati ed armoniosi.


Il monumento è stato inaugurato domenica 17 ottobre 2004, alla presenza del sindaco di Bassano Gianpaolo Bizzotto , del presidente (Massimo Benetti) dell’Associazione Nazionale Mutilati Invalidi sul Lavoro, e dell’arciprete di Santa Maria in Colle, Mons. Renato Tomasi.

 

bassano_-_OK_-_740x_-_001_-_INSIEME__DA_SUD_VERSO_NORD_-_-_monumento_invalidi_e_mutilati_-_CIMG6911

bassano_-_OK_-_740x_-_002_-_INSIEME_DA_OVEST_AD_EST_-_monumento_invalidi_e_mutilati_-_CIMG6915

bassano_-_OK_-_740x_-_003_-_VICINO_-_RUOTA_SPEZZATA_-_monumento_invalidi_e_mutilati_-_CIMG6919

bassano_-_OK_-_740x_-_004_-_RUOTA_DENTATA_-_monumento_invalidi_e_mutilati_-_CIMG6916

bassano_-_OK_-_740x_-_005_-_CORPO_MORTO_SULLA_COLONNA_-_monumento_invalidi_e_mutilati_-_CIMG6912

bassano_-_OK_-_740x_-_006_-_CORPO_MORTO_-_VISO_-_monumento_invalidi_e_mutilati_-_CIMG6921


La situazione del fenomeno infortunistico, stando agli ultimi dati provvisori INAIL disponibili relativi al periodo 1° gennaio-31 agosto 2015, evidenziano un significativo aumento dei casi mortali passati da 652 nei primi 8 mesi del 2014 a 752 nel 2015 (+15%) mentre per quanto riguarda gli infortuni rallenta il calo registrato negli ultimi anni e, nel confronto tra il 1° gennaio-31 agosto 2015 e lo stesso periodo del 2014 la flessione è stato solo -4,1% con 410.000 denunce quest’anno. (da Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL)

FONTI DOCUMENTALI

Documenti della famiglia Ronzani.

SPIGOLATURE BASSANESI di Ruggero Remonato, Editrice Artistica Bassano, 2010

Giornale di Vicenza dalla cronaca del giorno precedente l’inaugurazione


aggiornato il 29 agosto 2017