PUPIN GIUSEPPE - PITTORE - 1798 - 1879

GIUSEPPE PUPIN - PITTORE - 1798 - 1879


Giuseppe Pupin nasce a Schio (VI) il 22 luglio 1798 e muore il 24 giugno 1879.

E’ figlio di Valentino e di Vicenza Dal Prà.

Amava firmarsi Poppini, facendo incorrere nell’errore di credere in due ben distinte personalità.

Fu un artista assai prolifico; dipingeva a fresco, a olio su tela e non disdegnava il restauro. 

Usa un disegno a tratti elegante e armonico, e un cromatismo a volte brillante  che spesso vanifica per vistose cadute di stile.

Sue opere sono in varie chiese di Schio, a Zanè, a Caldogno, a Velo d’Astico, ad Asigliano …

A noi vicino le opere nella chiesa parrocchiale di Semonzo di Borso del Grappa (vedi)

Fonte: da Storia di Semonzo di Gabriele Farronato, Giovanni Battagin editore, 2008 


da it.wikipedia.org 

I Pupin sono una famiglia di pittori di Schio attiva nel XIX e XX secolo prevalentemente nella provincia di Vicenza.

Gli esponenti della famiglia sono

  • Giuseppe Pupin (talvolta indicato come "Giuseppe Pupin senior") (22 luglio 1798-24 giugno 1879), figlio di Valentino e Vincenza Dal Prà e fratello di Domenico, non è noto dove abbia appreso le tecniche pittoriche. Attivo in molte chiese del vicentino (tra le quali a Schio, Zanè, Caldogno, Velo d'Astico, Asigliano Veneto) ma anche del padovano e trevigiano, era solito firmarsi "Poppini"; realizzò anche ritratti e paesaggi.

  • Domenico Pupin (29 dicembre 1803-1856), fratello di Giuseppe, pittore ornatista.

  • Valentino Pupin (21 ottobre 1830-1 gennaio 1886), figlio primogenito di Domenico e fratello di Francesco e Luigi, rappresenta il più noto e talentuoso esponente della famiglia. Attivo prevalentemente a Schio, ma anche in provincia e fuori Regione, ha realizzato moltissime tele e affreschi a soggetto sacro per varie chiese; fu anche decoratore e ritrattista.

  • Francesco Pupin (16 agosto 1833-1917), fratello di Valentino e Luigi e padre di Domenico. Pittore e decoratore attivo a Schio e nei dintorni (è sua opera la decorazione della chiesa di Monte di Malo), autore tra l'altro di un album d'acquarelli di soggetto scledense, offerto nel 1896 per le nozze d'oro di Alessandro Rossi.

  • Luigi Pupin (1 aprile 1848-14 maggio 1909), fratello di Valentino e Francesco e padre di Vittorio. Pittore e decoratore presso edifici sacri.

  • Domenico Pupin (8 dicembre 1861-7 dicembre 1940), figlio di Francesco; dopo gli studi presso l'architetto Gioacchino Folladore, operò come decoratore per svariate chiese della provincia: Canove, Rotzo, Posina, Monte Magrè, Centrale.

  • Giuseppe Pupin (talvolta indicato come "Giuseppe Pupin junior") (1907-2003), pittore di paesaggi e nature morte con varie tecniche (olio, acquerello, tempera), ha esposto le sue opere in varie mostre in Italia e all'estero.